Achillea - SaluteMigliore

Vai ai contenuti

Menu principale:

Achillea

RIMEDI NATURALI > LE PIANTE MEDICINALI
ACHILLEA

La pianta di achillea millefolium è molto comune, cresce nei campi ed ai margini dei sentieri; i fiori bianco-rosa sono profumati e vanno colti in pieno sole.
L'achillea è la pianta delle donne per i suoi effetti sul ciclo mestruale, sulle infiammazioni, ma essa ha anche la capacità di depurare il sangue e facilitarne la produzione.
Efficace per le mestruazioni irregolari e per la menopausa è importante per le donne bere ogni tanto una tazza di tisana. Si può utilizzare il semicupio e la tisana di achillea anche per le infiammazioni alle ovaie ed all'utero. L'achillea influisce sul sangue, quindi si può impiegarla per depurarlo dalle sostanze tossiche e favorirne la circolazione ed è utile nel caso di emorroidi sanguinanti ed emorragie di stomaco.

La tisana.
Aggiungere per ogni quarto di acqua bollente un cucchiaino colmo di achillea, lasciare riposare per 3 minuti e filtrare. Sorseggiarla molto calda.

Semicupio.
Macerare 100 g. di achillea per una notte in acqua fredda: far bollire il tutto ed aggiungerlo all'acqua del semicupio.

Per la Medicina Tradizionale Cinese il ciclo mestruale delle donne è connesso al ciclo dello yin e dello yang: il Sangue è principalmente yin in quanto sostanza nutritiva del corpo e veicolo dello Shen, il Qi è principalmente yang in quanto energia e soffio vitale dell'uomo. Sangue e Qi sono le forze della vita. Nella donna sono soggette ad un ciclo periodico di crescita e di rinnovamento che può essere disturbato, dalle sostanze tossiche provenienti dall'ambiente, dallo stile di vita, dal Fuoco (infiammazioni) provocato dall'alimentazione scorretta. Occorre favorire la circolazione dello Xue con Qi a livello soprattutto dei meridiani straordinari Chong Mai, Ren Mai e Dai Mai.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu