Curare la Secchezza - SaluteMigliore

Vai ai contenuti

Menu principale:

Curare la Secchezza

I TRATTAMENTI ENERGETICI > I trattamenti
CURARE LA SECCHEZZA

La Secchezza è un perverso esterno che si trasforma facilmente in Calore, nelle nostre civiltà può essere causata da forme eccessive di riscaldamento domestico o dall'aria condizionata; essa danneggia prevalentemente il Polmone ed i liquidi come abbiamo visto in un'altra parte del  sito.
Qui ci occuperemo dei trattamenti tuina-qigong relativi alla secchezza interna: essi richiedono in generale di nutrire lo yin ed arricchire i liquidi organici. Il quadro clinico connesso alla secchezza interna è complesso e presenta numerose varietà di squilibri che possono coinvolgere il Polmone, la Milza, il Rene ed il Grosso Intestino. Spesso le cause risiedono negli stili di vita errati che provocano vomiti intensi, poliuria, da eccessi sessuali e consumo esagerato di cibi piccanti.
I sintomi più comuni della secchezza interna sono tosse scarsamente produttiva, nausea e vomito, bocca secca, stipsi, sete; il deficit di yin coinvolge in tal caso soprattutto il Polmone e lo Stomaco.
E' molto importante, nel caso di patologie da secchezza, stabilire se è prevalentemente da esterno o interno in quanto il trattamento può essere dannoso: per esempio se si fortifica lo yin nel caso di secchezza esterna questa rimarrà attiva e la patologia si aggraverà.
Vediamo alcuni quadri ed i relativi trattamenti tuina-qigong.
Potremmo avere una tosse con respiro asmatiforme, gola secca, palmi delle mani e dei piedi caldi, sudorazione notturna, si tratta di secchezza interna dovuto a deficit di yin di Polmone e Rene. Il Vuoto di yin provoca falso Calore che danneggia il Polmone e ne ostacola la circolazione del Qi causando tosse e respiro asmatiforme.
Azione energetica e trattamento tuina-qigong: attivare lo yin e tonificare il Rene (Imperatore), umidificare e purificare il Calore (Ministro), calmare il Fuoco (Ministro), aiutare i liquidi a risalire verso l'alto (Assistente), favorire la circolazione del Qi di Polmone per calmare la tosse (Assistente).

Se avremo tosse e saliva, respiro affannoso e fiato corto, fastidio alla gola e sensazione di secco, lingua arrossata ed asciutta con induito scarso, è probabile che un Calore e Vuoto di Stomaco sia risalito bruciando lo yin di Polmone. Lo Stomaco è la Madre del Polmone a cui trasmette lo squilibrio energetico; il Polmone è l'Organo yin più delicato e dipende dalla Terra per il nutrimento ed i liquidi, per cui se non ne riceve a sufficienza tende ad atrofizzarsi, di conseguenza il Qi di Polmone non scenderà verso il basso determinando tosse, dispnea ed impoverimento dei liquidi.
Azione energetica e trattamento tuina-qigong: umidificare e nutrire lo yin di Stomaco (Imperatore), stimolare la produzione di liquidi (Imperatore), tonificare il Qi e dirigerlo verso il basso (Ministro), ravvivare il Qi e lo yin di Polmone e Stomaco.

In presenza di una secchezza degli Intestini causata da un danno ai liquidi organici dovuto per esempio da una lunga malattia febbrile da Calore in una condizione di deficit costituzionale di yin, avremo stipsi, sete, lingua rossa ed asciutta. Il Calore si accumula al livello yang ming e consumando i liquidi determina la stipsi.
Azione energetica e trattamento tuina-qigong: nutrire lo yin e generare liquidi (Imperatore), umidificare la Secchezza e purificare il Calore (Ministro), favorire evacuazione delle feci (Assistente).

In conclusione facciamo un rapido cenno alla Secchezza-Freddo come perverso esterno.
Cefalea leggera, brividi senza sudorazione, tosse acquosa, naso chiuso e gola secca, lingua con induito secco e bianco. E' una condizione di Secchezza-Freddo che ostacola le funzioni di diffusione e discesa del Qi di Polmone ma anche dei liquidi nel corpo. Tutto ciò determina degli accumuli con mucosità fluide, tosse con secreto acquoso.
Azione energetica e trattamento tuina-qigong: diffondere il Qi di Polmone e calmare la tosse (Imperatore), dirigere il Qi verso il basso e trasformare il flemma (Ministro).

 
Torna ai contenuti | Torna al menu