La Vescica Biliare - SaluteMigliore

info@salutemigliore.it
Vai ai contenuti

La Vescica Biliare

GLI OTTO MERIDIANI STRAORDINARI > I VISCERI STRAORDINARI
LA VESCICA BILIARE

La Vescica Biliare, sia come meridiano (zu shaoyang dan jing) che come Viscere e Viscere Straordinario, ha una importanza fondamentale nella Medicina Tradizionale Cinese e nelle nostre terapie.
Cercheremo di spiegare come mai un viscere così facilmente asportato dalla chirurgia occidentale sia così significativo per la MTC.




Dan: il radicale di sinistra indica la carne, mentre quello di destra significa una roccia, su cui si affaccia un uomo che pronuncia frasi in situazione di pericolo, dunque un uomo coraggioso.

Il Suwen scrive: "tutte le energie hanno la loro importanza, però la vescica biliare prende l'ultima decisione perchè regge tutta l'energia che comincia a prodursi".
E' dunque la Vescica Biliare che controlla le energie di tutti i meridiani e degli zang-fu.
I meridiani sono in relazione alla circolazione energetica giornaliera: il flusso massimo delle energie è correlato alle 24 ore, è un flusso continuo che normalmente si fa iniziare col Shou Tai Yin (Polmone) tra le 3 e le 5 del mattino. A noi (seguendo il suggerimento di M. Corradin e C. Di Stanislao citato in bibliografia) sembra più significativo iniziare la circolazione energetica tra le 23 e l'1, ossia quando lo yang è al minimo e lo yin cresce, che corrisponde al meridiano della Vescica Biliare (Zu Shao Yang). L'ordine della circolazione energetica diviene quindi la seguente.



La Vescica Biliare avvia ogni movimento, segna l'inizio, il principio di ogni cosa nel Cielo, nella Terra e nell'Uomo, l'inizio della vita, il legame tra l'uomo microcosmo e l'universo macrocosmo. L'inizio e la fine coincidono coi meridiani Shao Yang, il centro con la Milza ed il Cuore, ossia il centro yin che comanda il cibo ed il centro yang che comanda lo Shen.
La funzione centrale della Vescica Biliare viene confermata anche dai movimenti della colonna vertebrale e dai meridiani che vi scorrono (articolo de La Mandorla citato in bibliografia).
La 12° vertebra dorsale (D12) è il perno immobile della cerniera dorso-lombare, al di sopra le vertebre consentono la rotazione del tronco, al di sotto si effettua la controrotazione che consente al corpo di rimanere stabile. Il meridiano Du Mai percorre la colonna vertebrale, nel suo punto GV-7 zhang shu (perno centrale), tra la D10 e D11, si effettua la rotazione massima del tratto dorso-lombare, infatti le due ultime costole sono libere e non articolandosi sullo sterno consentono al corpo una più ampia rotazione. GV-7 zhang shu è la zona della massima rotazione della cerniera dorso-lombare: ai lati del punto GV-7 sta il punto BL-19 (dan shu) punto Shu della Vescica Biliare. Questa zona della colonna supporta la nostra solidità, ci consente nel movimento di cambiare direzione, di andare da una parte e dall'altra, di ruotare, di modificare il nostro cammino, da qui la centralità della Vescica Biliare nella decisione di tenere o cambiare la nostra direzione, da qui la posizione centrale della Vescica Biliare nel corpo.

La Vescica Biliare condivide questo ruolo centrale con la Milza ed il Cuore come risulta anche nella circolazione energetica (ramo 6 e 7 della tabella).
Al di sotto del punto GV-7 zhong sho, vi sono i punti Shu della Milza (BL-20 pi shu) e dello Stomaco (BL-21 wei shu), quindi si può dire che se nella digestione la Milza segue la decisione della Vescica Biliare, anche nel movimento della colonna la rotazione inizia da D11 ed è seguita da D12.
La Vescica Biliare sta dunque al centro delle nostre decisioni ed in particolare al centro del nostro stile di vita, delle nostre abitudini, oltre che del movimento della nostra colonna in un senso o nell'altro. Si può dire ancora che tutti i Meridiani ed i Visceri Straordinari entrino in gioco con forza ogni qual volta l'uomo compie delle trasformazioni, sia individuali che sociali, che influiscono sulla sua vita. L' "uomo stress" delle moderne società informatizzate ha subito trasformazioni e perturbazioni nei suoi Meridiani e Visceri Straordinari, basti considerare l'alimentazione, il ritmo sonno-veglia, i rapporti uomo-donna, ecc. Su di essi quindi occorre intervenire come terapeuti in molte patologie della società moderna.

La Vescica Biliare tesaurizza la bile, essenza pura, simbolo di nascita e rinascita, il Suwen ne parla nel seguente modo: "essa non riceve gli alimenti e i rifiuti; essa è investita di una funzione affine agli zang, poichè immagazzina la quintessenza jing dell'alimentazione e della respirazione; si chiama ricettacolo della quintessenza jing, zhong jing, cioè delle essenze che si tengono nel mezzo; è il ricettacolo del puro e del chiaro: il viscere del chiaro mediano".
La bile è una miscela di diverse sostanze che riguardano la digestione dei grassi e la detossificazione del corpo. E' l'essenza mediana, che fa da tramite tra l'essenza superiore, la saliva, e l'essenza inferiore, lo sperma: la Vescica Biliare contiene una essenza pura, ossia garante della perennità dell'essere umano.
La Vescica Biliare è legata al Fegato, è lo yang del Fegato, essa mette in pratica cioè che nel Fegato è in essere: è quindi legata all'elemento Legno ed al Vento, quando le sue patologie si scatenano sono violente ed improvvise, porta il Qi verso l'alto, verso la testa che attraversa col percorso del suo meridiano (solo il cranio sagittale è percorso dal meridiano della Vescica).

I meridiani straordinari Dai Mai, Yang Qiao Mai e Yang Wei Mai attraversano numerosi punti e zone della Vescica Biliare. Rivediamone alcune.
La zona del Dai Mai interassata dai punti GB-26 Daimai (vaso cintura), GB-27 Wushu (cinque cardini) e GB28 Weidao (via del collegamento) agisce sulla circolazione di tutti i liquidi e rinforza il bacino; i tre punti sono quindi lo yang che fa circolare lo yin. GB-26 per i liquidi che regolano il flusso mestruale e le gambe fredde e pesanti, GB-27 per lo yin a livello pelvico e genitale, GB-28 quando il Freddo blocca la circolazione determinando accumilo di materia. In particolare il punto GB-27 wushu, sta al centro della circolazione del Qi nell'addome, da qui il nome "cinque cardini", in effetti in alto vi sono i punti GB-25 jingmen (porta della capitale) e GB-26 daimai (vaso cintura) ed in basso i punti GB-28 weidao (via del collegamento) e GB-29 juliao (situato in una depressione ossea).
Particolare attenzione meritano la zona dei punti GB-29 juliao e GB-30 huantiao (cerchio che salta), il primo è un punto di riunione dei meridiani di Vescica Biliare, Yang QiaoMai e Yang WeiMai e quindi ha un effetto liberatorio della articolazione dell'anca che è importante nella circolazione del Qi e del Sangue in alto ed in basso, stimola tutti i liquidi corporei ed è quindi efficace anche per i fianchi o lo stomaco eccessivi. GB-30 huantiao si trova nella zona postero-laterale dell'anca, punto d'incontro dei meridiani Vescica Biliare, Vescica e Stomaco, è decisivo per tonificare e muovere l'energia del Qi con il Sangue quindi migliorare l'assimilazione del cibo. Trattare col tuina la zona che va da GB-29, GB-30 fino alle ginocchia serve pertanto a migliorare la produzione di energia di Xue con Qi.

Torna ai contenuti