Il Cervello, il Midollo, le Ossa - SaluteMigliore

Vai ai contenuti

Menu principale:

Il Cervello, il Midollo, le Ossa

I MERIDIANI E LA MEDICINA CINESE > GLI OTTO MERIDIANI STRAORDINARI > I VISCERI STRAORDINARI
I VISCERI STRAORDINARI

Dei Visceri Straordinari si parla poco sia nei Classici che nei testi moderni di Medicina Tradizionale Cinese. Essi sono in ordine: il Cervello, il Midollo, le Ossa, i Vasi, la Vescica Biliare e l'Utero.
Normalmente nei manuali orientati alla teoria degli zang-fu (G. Maciocia, I Fondamenti della Medicina Tradizionale Cinese) si dice che sono Visceri, ossia fu, in quanto sono cavi e yang, ma funzionano come Organi, ossia zang, in quanto accumulano le sostanze vitali.
I Visceri Straordinari sono detti qi heng zu fu : fu designa un ricettacolo, un viscere, qi significa straordinario e meraviglioso, heng è qualcosa che dura, perenne.
Essi quindi raccolgono le essenze, sono ricchi di jing ed intervengono per plasmare e rigenerare il corpo.

Lo Suwen (Domande Semplici) scrive a proposito dei Visceri Straordinari:

"Qi Bo rispose: cervello, midollo, osso, mai, vescica biliare, utero. Questi Sei sono prodotti dal soffio della Terra, tesaurizzano lo yin e rimandano all'immagine della Terra, ecco perchè tesaurizzano senza mai scorrere verso l'esterno. Il loro nome è: fu straordinari".

I fu straordinari sono il ciclo della vita, l'uomo è perenne in quanto da una cellula da origine ad un altro essere, per cui la vita è una lunga catena: i Visceri straordinari regolano il passaggio dal Cielo Anteriore al Cielo Posteriore ed è per questo che contengono le essenze.

Nel Lingshu sta scritto:

"Quando l'essere umano comincia a vivere, prima le essenze (jing) compongono perfettamente. Quando le essenze sono perfettamente composte, cervello e midollo sono prodotti, le ossa fanno l'armatura, i vasi (mai) nutrono, i muscoli fanno il duro, le carni fanno le pareti, gli strati cutanei sono sodi e peli e capelli crescono, i cereali entrano nello stomaco, le vie dell'animazione (mai dao) stabiliscono la libera circolazione, allora sangue e soffi (xue e qi) circolano".

La Vescica Biliare sta al centro del governo del corpo a cui conferisce la posizione verticale.



CERVELLO MIDOLLO OSSA





Lo Shen che circola in tutto il corpo si raccoglie in due posti: Cuore e Cervello, sedi dell'intelligenza dell'uomo, organi della conoscenza e dello spirito. Il Cuore regge l'intelligenza emotiva, la conoscenza immediata ed istintiva, il Cervello regge la conoscenza razionale.
Secondo David Servan Schreiber (Guarire) anche la medicina occidentale sta studiando queste relazioni tra il cervello ed il cuore, scrive infatti "quando il cervello emotivo va fuori fase, il cuore soffre e, a lungo andare, si sfinisce. Ma l'aspetto più stupefacente è che questo rapporto è reciproco: in ogni istante della vita, l'equilibrio del cuore influenza il cervello. Alcuni cardiologi e neurologi sostengono l'idea di un indissociabile sistema cuore-cervello". "Il cuore è anche una piccola fabbrica di ormoni (...) tutti questi ormoni agiscono direttamente sul cervello. In sostanza, il cuore rende partecipe tutto l'organismo delle variazioni del suo vasto campo elettromagnetico, che si può cogliere a diversi metri di distanza dal corpo, ma del quale non si conosce ancora il significato; (...) il cuore percepisce e sente, e quando si esprime influenza tutta la nostra fisiologia, a cominciare dal cervello."

Il Cuore è il lato yang dello Shen, il Cervello ne è il lato yin, il Cuore è il Fuoco della comprensione istantanea, il Cervello è il tempo yin della riflessione. La Vescica Biliare ha la funzione di giusto centro da cui scaturiscono le decisioni, ad essa il potere finale di affermare e negare.
Il Cervello si forma a partire dai liquidi jin ye, in particolare dagli ye, ossia le sostanze yin che nutrono i tessuti, questi liquidi si condensano formando il Cervello che in tal modo sarà in contatto con tutte le parti del corpo. Il rapporto tra il Rene ed il Cervello deriva dai liquidi Jin ye che costituiscono la sostanza dei Midolli e del Cervello e dipendono dal Rene per la loro trasformazione e distribuzione. Con Mollard e Maiola possiamo quindi affermare che così come il perineo, nella zona del punto Huiyin (CV-1), è il centro dei soffi vitali yin, anche il punto centrale del capo ossia il punto Baihui (GV-20 Centro Riunioni) è il centro dei soffi vitali yang. Allo stesso modo dell'occhio è il luogo privilegiato di ingresso e di uscita dei soffi dal Cervello.   
Possiamo suddividere il Midollo tra "midollo cerebrale", ossia il materiale dell'encefalo, e "midollo spinale", ossia quello della colonna vertebrale, ma abbiamo anche il midollo giallo delle ossa lunge ed il midollo rosso delle ossa spugnose. Il Suwen scrive: "Se, pungendo GV-17 naohu sulla testa, si entra nel Cervello si provoca morte immediata", "se inserendo un ago nella spina dorsale si colpisce il midollo si produce deformità".  Quindi se il midollo cerebrale viene danneggiato si disperde il Qì originario e quindi si muore, al contrario il midollo spinale è la sostanza del movimento, per cui se viene danneggiato si hanno alterazioni della postura e deformità. Cervello e Midollo sono una copia inscindibile: i midolli dipendono dal cervello come i fiumi dipendono dal mare. Il Cervello è il mare dei Midolli. Il Midollo osseo da origine alle cellule sanguigne che portano in tutto il corpo gli elementi nutritivi, difensivi, ossigeno e scorie. Quindi l'abbondanza o carenza del Midollo influenza non solo il Cervello e la colonna vertebrale, ma anche le Ossa.
L'Osso, come il Midollo, è un tessuto correlato al Rene che rappresenta la radice dell'uomo e per questo è connesso ai soffi essenziali ed originari. Le Ossa dure contengono e proteggono il molle Midollo che le genera.  

 
Torna ai contenuti | Torna al menu