Ortica - SaluteMigliore

Vai ai contenuti

Menu principale:

Ortica

RIMEDI NATURALI > Le piante medicinali
ORTICA

Pianta erbacea che predilige i luoghi umidi ed ombrosi, foglie ovate seghettate e a punta, foglie e fusti sono ricoperti di peli contenenti una sostanza urticante formata da acetilcolina istamina serotonina e acido formico.

L'ortica stimola e regolarizza la depurazione del sangue e dei liquidi organici, svolge quindi attività antitossiemica, ma anche favorisce tutte le funzioni emopoietiche, ossia la produzione di sangue ed in particolare di globuli rossi. Conosciuta fin dall'antichità anche per le sue funzioni diuretiche.

La tisana.
Fare bollire mezzo litro di acqua, spegnere ed aggiungere 2 cucchiaini di ortiche, filtrare dopo 5 minuti. Berne un quarto a piccoli sorsi distanziati durante la mattinata dalle 10:00 alle 12:00, ed un altro quarto nel pomeriggio lontano dai pasti.

L'ortica può essere impiegata in numerose patologie in quanto la sua funzione antitossiemica influisce sulle epatopatie, colecistopatie, ulcere, malattie dell'apparato urinario, reumatiche e vascolari.
Si può utilizzare anche sotto forma di semicupi.

Per la Medicina Cinese interviene nella produzione di Xue e nella eliminazione delle scorie dal corpo, quindi tonifica il sistema Milza-Pancreas e rafforza il sistema immunitario e la circolazione dei liquidi corporei. L'ortica aiuta il corpo nella produzione di Sangue e nella eliminazione delle tossine grazie alla sua azione sulla Milza-Pancreas, essa quindi facilita la trasformazione dei nutrimenti in energia nutritiva, ying qi e Xue. E' quindi utile nei problemi digestivi e di assimilazione, ma possiede anche qualità diuretiche.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu