Riscaldare il Freddo interno - SaluteMigliore

Vai ai contenuti

Menu principale:

Riscaldare il Freddo interno

I TRATTAMENTI ENERGETICI > I TRATTAMENTI
RISCALDARE IL FREDDO INTERNO

Il Suwen scrive "usa il calore per trattare il freddo": il Freddo può essere di origine esterna o interna, in quest'ultimo caso si tratta di un deficit di yang.
Sul Freddo esterno e sui suoi nefasti effetti per la salute dell'uomo moderno ne abbiamo già parlato in diverse parti del sito, esso può penetrare fino agli strati più profondi del corpo ed indebolire gravemente le nostre riserve di Xue e di Qi.
Gli attacchi del Freddo intaccano in primo luogo lo yang dell'organismo e lo indeboliscono, qui infatti analizzeremo i quadri patologici energetici ed i trattamenti tuina-qigong dove lo yin ed il Sangue sono ancora molto saldi ed abbondanti, pertanto non riguardano e non si applicano ai casi in cui al deficit di yang si associa anche un deficit di yin e di Xue.
Inoltre vi è una differenza sostanziale tra i trattamenti tuina-qigong che riscaldano un Freddo interno da deficit di yang ed i trattamenti che tonificano lo yang (che vedremo in un'altra parte del sito riguardante la tonificazione): i primi si concentrano sul Freddo e sulle sue manifestazioni, i secondi mirano a fortificare lo yang ed intervengono sui suoi processi di trasformazione.
Vedremo principalmente tre tipologie di azione energetica e trattamento tuina-qigong attraverso la calorificazione : riscaldare i meridiani e disperdere il Freddo, riscaldare il Centro e disperdere il Freddo e restaurare lo yang collassato. L'ultimo caso è il più grave e richiede rimedi medici più potenti quindi ci limiteremo ad alcuni cenni.

Occorre sempre ricordare che in questi casi le persone non presentano gravi deficit di yin e Fuoco forte, altrimenti i trattamenti tuina-qigong qui indicati saranno inefficaci ed anche controproducenti.
Se il Freddo penetra nei meridiani non solo ostacola la circolazione di Qi ma provoca un consumo eccessivo di Sangue e nei nostri casi un deficit di yang.
Mani e piedi cronicamente freddi sia al tatto che come sensazione del paziente, lingua pallida con induito bianco. In certi casi potremmo avere anche dolori in sede lombare ed alle gambe. Siamo in presenza di una carenza si Calore e di yang in presenza di un deficit di Sangue.
Azione energetica e trattamento tuina-qigong: tonificare ed attivare il Sangue (Imperatore), disperdere il Freddo (Ministro), aiutare la crescita del Qi e rafforzare la Milza (Assistente).
Un altro caso riguarda il Freddo da deficit di Milza e Stomaco: questi zang controllano la trasformazione ed il trasporto dei nutrimenti e sono il centro delle funzioni di ascesa e discesa del Qi. Quando lo yang di questi Organi è debole il nostro corpo è più facilmente attaccabile dal Freddo esterno, per cui si blocca la circolazione del Qi e di conseguenza si presenteranno dolori epigastrici ed addominali, affaticamento ed estremità fredde, ma a volte anche diarrea, assenza di sete, nausea, vomito ed inappetenza.
Il deficit di yang di Milza provoca la difficoltà a risalire e di conseguenza la diarrea, così come lo Stomaco impossibilitato di far scendere lo yin torbido provoca la nausea ed il vomito.
Azione energetica e trattamento tuina-qigong: disperdere il Freddo e ravvivare lo yang di Milza (Imperatore), tonificare vigorosamente la yuan qi (Ministro), disseccare l'Umidità e riscaldare (Assistente).

Quando siamo in presenza di un esaurimento dello yang (in particolare di Rene e di Cuore) con conseguente aumento di Freddo e deficit di yuan qi, la condizione è più grave ed il trattamento tuina-qigong è insufficiente in quanto occorre un intervento fortemente riscaldante. I quadri patologici possono essere diversi.
Nel caso di estremità molto fredde con sonnolenza costante, vomito e diarrea con cibi indigeriti, dolori e freddo addominali, lingua pallida con induito bianco ed untuoso, si tratta probabilmente di un deficit di yang di Rene associato al Freddo interno. Siccome anche la Milza dipende dal calore dello yang del Rene per svolgere la sua funzione di trasformazione dei cibi e dei liquidi, avremo difficoltà a digerire, vomito e diarrea.
Azione energetica e trattamento tuina-qigong: stimolare lo yang esaurito e riscaldare (Imperatore), rafforzare il Rene ed il Riscaldatore Medio (Ministro), fortificare il Qi di Milza (Assistente). In questo trattamento è fondamentale fortificare lo yang di Milza e di Rene, riscaldare senza danneggiare lo yin.
Potremmo incontrare anche il caso di asma con fame d'aria, estremità fredde, sudorazione costante e fredda, lingua pallida con induito bianco ed untuoso. Siamo in presenza di un deficit di yang di Rene per cui questo non è in grado di afferrare il Qi di Polmone. Lo yin torbido del Polmone produce flemma che ostruisce il torace provocando fame d'aria ed asma.
Azione energetica e trattamento tuina-qigong: fortificare lo yang di Rene e riscaldare (Imperatore), indirizzare verso il basso il Qi ribelle (Ministro), riscaldare il Mingmen ed eliminare il Freddo (Assistente).

 
Torna ai contenuti | Torna al menu