Punti Jing Pozzo - SaluteMigliore

Vai ai contenuti

Menu principale:

Punti Jing Pozzo

LA TERAPIA DEI MERIDIANI > LA TERAPIA DEI 5 ELEMENTI
PUNTI JING POZZO

I punti Pozzo intervengono rapidamente nei pieni, in particolare di Calore. Tramite la moxa diretta sui punti Pozzo si agisce subito e con forza sul meridiano per liberarlo dalle ostruzioni e per favorire il massaggio. Essi curano anche i disturbi dello Shen sempre grazie alla loro capacità di purificare il Calore e rimuovere le stasi ed i pieni.
Secondo il Nanjing (Classico delle Difficoltà) i punti jing-pozzo trattano le patologie degli zang ed in particolare la distensione epigastrica.
Per esempio nel caso di pienezza e durezza epigastrica dovuta ad uno squilibrio di Milza e Stomaco si dovrà prima di tutto intervenire sui punti Jing-Pozzo yinbai SP-1 e lidui ST-45 con un dian fa energico.
Ovviamente tutti i punti shu antichi possono e debbono associarsi al massaggio tuina di altri punti e zone del corpo per le diverse patologie che indichiamo negli esempi; essi svolgono un ruolo principale ma la Medicina Tradizionale Cinese ci insegna in tutte le sue terapie che all'Imperatore si affianca sempre un Primo Ministro ed a volte alcuni Consiglieri.
SP-1 yin bai , bianco nascosto
Si trova nell'angolo ungueale interno dell'alluce, corrisponde all'elemento Legno. Tonifica il Qi di Milza e Stomaco, ferma le emorragie, seda lo shen e spinge in basso lo yang. Shudo Denmei dice "SP-1 è utile quando c'è uno squilibrio del canale di Milza e ogni volta che l'epigastrio è teso e duro".

ST-45 li dui, all'estremità della Terra
Si trova nell'angolo ungueale esterno del secondo dito del piede, corrisponde all'elemento Metallo.
Purifica il Fuoco di Stomaco, seda lo shen ed il Calore.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu