La diagnosi addominale - SaluteMigliore

Vai ai contenuti

Menu principale:

La diagnosi addominale

IL NOSTRO TUINA > Il Tuina di Skya Abbate
LA DIAGNOSI ADDOMINALE



L'addome è yin, è più soffice e quindi più facilmente esplorabile, ospita gli organi interni; nell'addome risiedono il Qi vitale, gli Zang-Fu e gli agopunti Mu. I punti Mu , nella regione toracica ed addominale, sono i punti Allarme degli Organi-Visceri (Zang-Fu), ma in particolare sono diagnostici della condizione dello yin e dello yang e quindi sono particolarmente reattivi ai cambiamenti patologici.  Per la diagnosi dei disturbi del paziente gli agopunti più importanti sono : punti Mu, punti Shu dorsali, punti Yuan, punti Xi (che vedremo in dettaglio). Per ora in sintesi si può dire che i punti Shu dorsali sono diagnostici per le condizioni del Qi e del Sangue, i punti Yuan per il Qi, i punti Xi controllano gli eccessi e le ostruzioni. Inoltre la palpazione addominale è molto utile per correggere le condizioni dello yin e dello yang. Non si tratta qui, ripeto, di sostituire la palpazione addominale alle indagini moderne con le immagini, ossia all'ecografia, tac, risonanze, ecc., ma di effettuare una diagnosi energetica per consentire il relativo trattamento.

La palpazione addominale prospettata da Abbate ci consente una diagnosi efficace per individuare la Mappa della Salute di ciascuni di noi ed il relativo Quadrante (vedasi link); in particolare per tre tipi di patologie: malattie da deficit (vuoto), sindromi di Fuoco ("ite"), stasi di Sangue.
Le malattie da vuoto, possono riguardare lo Jing, il Qi, lo  Yin e lo Yang, il Sangue, quindi coinvolgono il sistema immunitario, malattie croniche degenerative, disturbi emotivi e stress prolungati, danni provocati da radiazioni e chemio, ecc. In queste patologie sono particolarmente usati i Meridiani Straordinari per la loro capacità di rafforzare il sistema yin-yang dei meridiani principali.
Le sindromi da Fuoco comprendono tutte le patologie infiammatorie ("ite"), i dolori articolari, coliti, mal di gola, sudori notturni, vampate, collera repressa, bruciori.
Le stasi di Sangue comportano dolori acuti, ferite, traumi, infiammazioni croniche, congestioni addominali.
L'approccio della Abbate è coerente col nostro metodo di trattamento Tuina, in quanto consente di tracciare per ogni paziente una Mappa della Salute così da poter intervenire sul quadro energetico con tutte le tecniche adeguate (tuina, moxa, coppette, agopuntura, erbe, dieta).


 
Torna ai contenuti | Torna al menu