Malva - SaluteMigliore

Vai ai contenuti

Menu principale:

Malva

RIMEDI NATURALI > LE PIANTE MEDICINALI
MALVA

La malva è una pianta di tipo erbaceo, le foglie con cinque lobi e margine seghettato, i fiori di colore rosaceo con petali bilobati. Essa da giovamento a tutte le malattie dell'apparato respiratorio, quali per esempio la tosse, il catarro, la laringite, la raucedine, la bronchite, le infiammazioni al cavo orale, ma anche nelle coliche addominali ed anomalie nella minzione.

La tisana.
Mettere 1 o 2 cucchiaini abbondanti di foglie e fiori o solo foglie o solo fiori di malva in un quarto di acqua fredda, lasciate in infusione per 8 ore, filtrate e riscaldate un po' la tisana, conservarla in un termos per consumarla durante la giornata lontano dai pasti. E' possibile aggiungere del miele.

Per la Medicina Cinese la malva interviene nella gestione dei liquidi che viene effettuata dal Polmone; questo è l'acquedotto del corpo e deve inviare il Qi verso il basso affinché i liquidi possano ricambiare e alimentare tutti gli zang-fu, esso ne regola la circolazione. Tramite la respirazione il Polmone da l'impulso alla circolazione dei liquidi, esso regola anche i ritmi del corpo ed è per questo in connessione col Cuore. Se il Polmone è debole nel produrre e duffondere versi il basso il Qi avremo astenia, ma anche tosse e catarro, ma anche i liquidi si diffondono con difficoltà, compaiono quindi edemi e tan, ma anche enuresi e minzione imperiosa.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu