Il rapporto vuoto pieno - SaluteMigliore

Vai ai contenuti

Menu principale:

Il rapporto vuoto pieno

LA TERAPIA DEI MERIDIANI > La terapia dei 5 elementi
VUOTO - PIENO (XU - SHI)

Vuoto e Pieno, in cinese xu e shi, indicano una condizione degli zang-fu, del Qi, del Sangue, dello yin e dello yang, dei 5 elementi, insomma rappresentano una mancanza di equilibrio nel nostro corpo. Vuoto-xu non significa senza contenuto, ma esprime piuttosto una mancanza, una carenza ed una debolezza della quale possono approfittare i patogeni esterni ed interni per aggredire il corpo. Xu è anche un soffio leggero e regolare in cui tutto è a posto e lo yin e lo yang si trovano bene.
Pieno-shi non significa massiccio e colmo, ma esprime qualcosa che tende al troppo, un eccesso, una stasi, una iperattività ed una ostruzione. Shi indica anche qualcosa che è giunto a maturità, di profondo, intero e sazio, l'idea di una cosa preziosa.
Nella Medicina Tradizionale Cinese si parla di Vuoto di Qi, di Xue, di Yang, di Yin, oppure di stasi di Qi, di Sangue, di aggressione di patogeni, di ostruzione e di iperattività di un organo.
Nei 5 elementi Xu e Shi vanno insieme ed indicano uno squilibrio in movimento: se c'è un Vuoto c'è anche un Pieno e viceversa, il Vuoto si trasforma in Pieno ed il Pieno si trasforma in Vuoto.

Nel ciclo sheng madre-figlio possono esserci situazioni di Vuoto-Pieno:

  • un eccesso di produzione di energia della madre

  • una carenza di produzione di energia della madre

  • una carenza di energia del figlio che provoca un prelevamento

  • un eccesso di energia del figlio che provoca un eccesso nella madre.


Una pienezza del movimento Legno-Fegato come nella figura rappresenta un Fuoco di Fegato ed una collera che si trasmette al Cuore determinando ansia ed agitazione. Il Pieno del Legno però può essere originato da una debolezza del Rene che non nutre lo yin, oppure dal nonno Polmone che non lo controlla limitandolo perchè a sua volta troppo debole.

Anche la carenza di produzione delle energie dell'elemento Madre può causare un prelevamento di energia dal Figlio che quindi subisce una situazione di Vuoto, ma può portare se vi fosse un deficit di yin di Rene ad un eccesso yang del Fegato, quindi a lombalgie accompagnate da emicranie.
Vi può essere il Figlio con Vuoto di energia che a sua volta preleva energia dalla Madre, un deficit di Sangue nel Cuore si ripercuote sul Fegato causandogli carenza di Sangue, oppure un Fuoco di Cuore che si trasmette sempre alla Madre Fegato con un eccesso.

Nel ciclo ke possono essereci situazioni di Vuoto e Pieno:

  • un eccesso di energia controllata e limitata dal nonno

  • un deficit di energia controllata e limitata dal nonno

  • un eccesso di energia del nipote impedisce al nonno il controllo e lo indebolisce

  • un deficit di energia del nipote non consente al nonno di controllare e lo rende pieno.


Il ciclo ke si combina col ciclo sheng per cui nella diagnosi occorre sempre ricercare quale sia l'elemento chiave, il fattore scatenante della patologia ed intervenire non solo sui sintomi ma soprattutto sulla radice.
Una debolezza di Acqua Rene ed un eccesso di Cuore e Fuoco dove sintomi cardiaci e renali si mescolano tra di loro come nella figura sottostante.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu