Consolidare e trattenere - SaluteMigliore

Vai ai contenuti

Menu principale:

Consolidare e trattenere

I TRATTAMENTI ENERGETICI > I TRATTAMENTI
CONSOLIDARE E TRATTENERE

Si tratta della perdita patologica dei liquidi e delle sostanze organiche, sudore, saliva, sangue, urina, feci, sperma, secrezioni vaginali.
La loro eliminazione forzata può essere causata da Calore pieno, per esempio Vento-Calore, o flemma Calore nel Polmone, o Calore-Umidità nel Sanjiao inferiore. Noi non ci occuperemo di questi squilibri patologici in quanto richiedono l'intervento medico ed il trattamento tuina-qigong è inefficace o insufficiente.
Vedremo invece quegli indebolimenti o deficit delle funzioni che dovrebbero trattenere all'interno i liquidi e le altre sostanze: per questo occorrerà intervenire con la Medicina Tradizionale Cinese, ma anche col trattamento tuina-qigong al fine di tonificare e rafforzare i processi che trattengono e consolidare o stringere le sostanze. Per il Suwen " in caso di problemi di dispersione, trattieni, e le sostanze astringenti possono consolidare nei casi di fuga".
Ci soffermeremo in particolare sui seguenti casi: trattamenti che consolidano l'esterno ed il Polmone nei casi di sudorazione e tosse; trattamenti nei casi di diarrea; ed infine quelli che consolidano i Reni. Questi trattamenti riguardano principalmente i sintomi o, come direbbero i cinesi, le manifestazioni, ma il trattamento dovrebbe poi indirizzarsi alle radici delle patologie o dei disturbi.

Il Polmone governa il Qi ed è quindi responsabile principale della wei qi o qi difensivo; se il Polmone è debole anche la weiqi è in difficoltà a proteggerci dai perversi esterni. I sintomi principali saranno la sudorazione spontanea perchè i pori perdono la loro capacità di chiudersi, ma anche il Fuoco-Vuoto da deficit di yin provoca debolezza nella weiqi e sudorazione soprattutto notturna. Altri sintomi potranno essere dispnea, incarnato pallido, palpitazioni, lingua pallida e tosse, avversione alle correnti d'aria.

Se i sintomi fossero principalmente avversione alle correnti d'aria, sudorazione spontanea, raffreddori ricorrenti, incarnato pallido e lucido, saremmo di fronte ad una debolezza della weiqi di Polmone.
Se i pori non si aprono e chiudono a causa di una debolezza del Qi saremmo soggetti alle aggressioni esterne ed ai facili raffreddori.
Azione energetica e trattamento tuina-qigong: rafforzare il Qi e consolidare la superficie del corpo (Imperatore), tonificare Polmone e la Milza quale fonte di Xue e Qi (Ministro), espellere ed intervenire sulle energie perverse (Assistente).
Anche nel caso di sudorazione che peggiora durante la notte, palpitazioni e facilità a spaventarsi, dispnea, irritabilità e debilitazione, siamo di fronte ad un Vuoto di yin con debolezza del Qi di Polmone.
La sudorazione prolungata danneggia lo yin del Cuore che in tal modo non è più in grado di ancorare lo yang che sfugge e si indebolisce. Il danno allo yin esaurisce anche il Qi provocando palpitazioni ed ansia, mentre l'irritabilità è il sintomo di un calore vuoto concomitante.
Azione energetica e trattamento tuina-qigong: rafforzare lo yin e calmare l'irritabilità ancorando lo yang (Imperatore), tonificare vigorosamente il Qi di Polmone (Ministro), tonificare la wei qi e la superficie (Assistente).
A volte la diarrea è causata da Freddo della Milza e dei Reni acconpagnato da un deficit di Qi: altri sintomi possono essere debolezza e letargia, dolori addominali che migliorano col calore o la pressione, scarso appetito, lingua pallida con induito bianco. Si tratta prevalentemente di diarrea cronica che va prevalentemente trattata con terapia medica occidentale o tradizionale cinese.
Ci permettiamo solo una nota relativa alla cosiddetta "diarrea del canto del gallo", essa compare quotidianamente all'alba o poco prima, si accompagna con inappetenza e difficoltà a digerire, dolori lombosacrali con arti freddi, lingua pallida con induito sottile ed affaticamento. Poco prima dell'alba è il momento in cui il massimo yin sta calando e sta crescendo lo yang; se lo yang di Rene e Milza sono deboli lo yin potrà scendere improvvisamente causando diarrea. Occorrerà riscaldare e tonificare la Milza ed il Rene ed in particolare lo yang di Milza il cui deficit provoca la difficoltà a digerire. I dolori lombari e gli arti freddi sono dovuti al Vuoto di Rene.
Azione energetica e trattamento tuina-qigong: tonificare il Mingmen e fortificare la Milza (Imperatore), riscaldare il Rene (Ministro), disperdere il Freddo (Assistente), legare gli Intestini e migliorare lo scorrimento dei Liquidi (Assistente).
Spesso il Vuoto di Rene provoca instabilità nel Sanjiao inferiore e di conseguenza perdite di liquidi o sperma.
Per esempio sintomi quali la debolezza e l'affaticamento, accompagnati da impotenza e spermatorrea, dolori lombari ed arti deboli, tinnito, sono i sintodi di una debolezza del Rene ed anche del Fegato.
I Reni sono il magazzino dello sperma ed il Fegato controlla lo scorrimento e la diffusione delle energie. Il Fegato dipende dal Rene per il nutrimento (ne è Figlio), il Rene per essere stabile richiede un Fegato calmo. Se il Rene è in Vuoto può comparire la spermatorrea, se lo yin di Rene e Fegato è in Vuoto il Fuoco divampa e danneggia le essenze.
Azione energetica e trattamento tuina-qigong: forte tonificazione del Rene (Imperatore), riscaldare il Mingmen (Ministro), reprimere il Fuoco che divanpa ed arrestare le perdite di Liquidi (Assistenti).
Se avremo minzione frequente, urina del colore dell'acqua del riso (grigia e opaca), qualche volta spermatorrea, smemoratezza e disorientamento, lingua pallida con induito bianco, siamo in presenza di Fuoco nel Sanjiao Medio con Vuoto di Rene e Cuore, oppure debolezza di Qi di Milza e Rene.
Il disorientamento denota una debolezza di Cuore, mentre il Rene in Vuoto non è in grado di trattenere.
Azione energetica e trattamento tuina-qigong: tonificare i Reni e consolidare le essenze (Imperatore), calmare lo Shen e rafforzare la Volontà (Ministro), migliorare la circolazione del Qi e nutrire il Sangue e lo yin (Assistenti).

 
Torna ai contenuti | Torna al menu