Trattamento e punti - SaluteMigliore

Vai ai contenuti

Menu principale:

Trattamento e punti

I MERIDIANI E LA MEDICINA CINESE > GLI OTTO MERIDIANI STRAORDINARI > DUMAI
IL TRATTAMENTO E I PUNTI : DU MAI

Punto di Apertura SI-3 hou xi (valle posteriore), punto Associato BL-62 shen mai (porta dello shen) sul meridiano straordinario Yang Qiao Mai.

SI-3 HOUXI
A volte il punto è sensibile, la palpazione deve essere perpendicolare od obliqua verso l'osso; trattare entrambi i lati, inizio normalmente dal sinistro, ma vanno valutati. Permette alla yang qi di circolare. Rimuove le ostruzioni, tonifica, utile per anomalie ormonali.
BL-62 SHENMAI
Di solito è sensibile, frizione molto decisa ed obliqua, profonda, verso il meridiano, regola yang soprattutto della testa.

I punti e le zone che elencheremo hanno importanza nei nostri trattamenti Tuina e nel Qigong che pratichiamo; cercheremo di analizzarli non dal punto di vista del medico agopuntore, ma del trattamento energetico che considera ogni punto ed area come parte del quadro di Salute da mantenere o recuperare.

GV1 changqiang, grande forza

Non si può parlarne senza CV1 huiyin (incontro dello yin), punto da cui ha origine il Ren Mai, il Du Mai ed il Chong Mai. GV1 è tra il coccige e l'ano, mentre CV1 è al centro del perineo.
Sono punti di auto massaggio che rivestono una particolare importanza anche nel Qigong: regolano gli orifizi in basso, muovono il Qi e il Sangue e calmano lo Shen.

GV3 yaoyangguan , barriera dello yang lombare

Situato sotto il processo spinoso di L4 (quarta vertebra lombare) è un punto nel trattamento in caso di lombalgie da deficit di rene, esso si trova nella zona che viene particolarmente tonificata per rafforzare lo Yang del Rene.

GV4 mingmen , porta del destino

Abbiamo già parlato del Mingmen e questo è uno dei punti più utilizzati nei trattamenti Tuina e nel Qigong: è la zona più potente per rafforzare lo Yang e potenziare  la regione lombare e le ginocchia. Il Fuoco del Mingmen da la forza e il calore necessario a tutti i processi fisiologici del corpo. L'area del Mingmen è lo Yin e lo Yang dei Reni e GV4 è uno dei punti di contatto con tale zona chiamata "Porta della Vita o del Destino". E' situato sotto il processo spinoso di L2. Nella stessa area è collocato BL23 shènshu (punto shu del Rene), a 1,5 cun a lato dell'apofisi spinosa di L2, che svolge il ruolo di tonificare il Rene e la regione lombare. Numerosi sono gli esercizi del Qigong, soprattutto quello medico e taoista, finalizzati ad espandere e rafforzare l'area del Mingmen.

GV9 zhiyang , arrivo dello yang

Si trova sotto il processo spinoso di D7 (settima vertebra dorsale), il punto è connesso col sistema Fegato e Vescica biliare in particolare se c'è Umidità, stasi di Qi, pesantezza ed oppressione. La zona dorsale, ed in particolare i punti in prossimità della colonna vertebrale, sono molto importanti nei trattamenti energetici: tra la D7 e la D9 le manipolazioni possono intervenire sul diaframma e sul Sangue (BL17 géshu, punto shu del diaframma, punto controllo del Sangue), quindi sul sistema Fegato come "magazzino" dello Xuè (BL18 ganshu, punto shu del Fegato) e sulla Vescica Biliare.
Lo Jiayijing scrive: "Zhiyang tratta le manifestazioni di Freddo e febbre con debolezza e sonnolenza, indolenzimento e mancanza di forza nelle gambe, pesantezza e dolore agli arti, carenza del Qi con fatica a parlare".

BL35 huiyang, riunione dello yang

Si trova ai lati del coccige, la zona, come si è detto, tonifica le condizioni di Deficit di Yin, ma è utile per trattare anche le emorroidi, Freddo nell'addome con disturbi anali quali la congestione, il dolore e il prurito. In genere tale punto non viene incluso nel meridiano Du Mai.

GV11 shéndào, la via dello shén

Si trova sotto il processo spinoso di D5, esso influenza il sistema Cuore e lo Shén quindi è utile nei casi di tristezza, ansia e depressione, in particolare va stimolato nelle situazioni in cui la tristezza ha come condizione un Deficit di Sangue e di Yin. La zona è sotto l'influenza del Cuore, infatti a lato dell'apofisi spinosa della D5 si trova anche il punto BL15 xin shu, punto shu del Cuore.

GV12 shenzhu, colonna del corpo

Si trova sotto il processo spinoso di D3,  ed è connesso al sistema dei Polmoni e al Qi, si trova allo stesso livello di BL13 fèi shu (shu di Polmone) e quindi la zona è adatta a rafforzare i Polmoni e il Qi, in particolare nelle patologie croniche, quali per esempio rinite allergica ed asma. Le manipolazioni vanno combinate in modo di utilizzare anche punti e zone che disperdono il Vento e calmano lo Shen.

GV14 dazhui, grande vertebra

E' un punto molto importante in quanto punto di incontro di tutti i meridiani Yang, si trova sotto il processo spinoso di C7 (settima vertebra cervicale, detta appunto "grande vertebra"). Il punto e la zona accanto quindi possono tonificare lo Yang in ogni situazione di Deficit in particolare se è necessario stimolare il Cervello visto che il Du Mai vi penetra da questa parte. Il punto può essere fortemente stimolato anche nel caso di dispersione di Calore interno. Dazhui viene utilizzato di frequente anche in numerosi esercizi di Qigong in particolare per il suo effetto sui meridiani Yang e sul Cervello.

GV16 fengfu , palazzo del Vento

E' un altro punto molto importante nei trattamenti: è un Punto Vento, incontra i meridiani Yang Wei Mai e Vescica,  da qui il Du Mai penetra nel Cervello e si congiunge con GV20 baihui, è punto finestra del Cielo, da qui scorre il Qi negli esercizi di Qigong della Piccola e Grande Circolazione Celeste.  Si trova poco sopra la linea di impianto dei capelli, sulla linea mediana della nuca, sotto la protuberanza occipitale esterna.

Tre sono i Punti Vento che si trovano sulla nuca: GV-16 feng fu palazzo del Vento, GB-20 feng chi stagno del Vento (al livello di GV-16 tra il m. sternocleidomastoideo e il m. trapezio), TE-17 yi feng riparo dal Vento (dietro il lobo dell'orecchio davanti al processo mastoideo). Due sono quelli che si trovano sulla spalla tra la colonna e la scapola: BL-12 feng men porta del Vento, si trova sul dorso poco a lato dall'apofisi spinosa della II vertebra toracica, SI-12 bing feng affera il Vento, nella fossa sopraspinosa sul bordo superiore della spina della scapola. Infine GB-31 feng shi mercato del Vento, a lato della coscia in posizione eretta si raggiunge stendendo il braccio con la punta del dito medio.  Il patogeno Vento (spesso accompagnato dal Freddo, dal Calore o dall'Umidità) penetra nel corpo soprattutto dai Punti Vento non a caso situati sulla nuca e sulla spalla. Il Vento provoca rigidità alla nuca e alla spalla, è di natura Yang e tende a danneggiare lo Yin ed il Sangue. GB-31 fengshi è il Vento interno che disturba il Fegato e porta al Fuoco (risalita dello Yang di Fegato)  quando c'è Deficit di Sangue e Qi e lo stile di vita stressante non ci da tregua, allora compaiono irritabilità, cefalee ed insonnia.  

Lo Yang Wei Mai è efficace per le invasioni esterne, anche da Vento, rafforza le difese, l'esterno e affronta i dolori improvvisi laterali, quindi è importante trattare la zona del punto GV-16.

Da GV-16 feng fu il Du Mai penetra nel Cervello e raggiunge il punto GV-20 baihui, in tal modo favorisce l'afflusso di energia (in particolare il jing) e stimola le funzini cerebrali nei casi di carenza di memoria, difficoltà di concentrazione e testa vuota.

I punti Finestra del Cielo stimolano il passaggio delle energia dalla testa al tronco: la testa è la zona dove finiscono o ripartono tutti i meridiani Yang e il tronco è il luogo da dove partono o finiscono i meridiani Yin. In tal modo i punti e le zone Finestra del Cielo favoriscono il collegamento dei meridiani Yin con quelli Yang.

La Piccola e la Grande Rivoluzione Celeste è un metodo ed un esercizio del Qigong per aprire tutti i meridiani e far circolare le energie in tutto il corpo: esse stimolano una serie di punti e di zone tra cui GV-16 fenfu.

GV20 baihui,  cento riunioni

Il punto si trova sull'apice della testa al punto di incrocio tra la linea mediana e quella che congiunge gli apici delle orecchie; al baihui giungono il ramo interno del meridiano del Fegato e i canali yang della Vescica, Vescica Biliare e Triplice Riscaldatore. E' il punto di massima convergenza energetica essendo alla sommità del capo ed è quindi usato anche nel Qigong per le sue funzioni di disperdere e sottomettere il Fuoco di Fegato o di stimolare la diffusione dello yang e la risalita del Qi (per esempio anche nei casi di prolasso). Concentrare le energie sul Baihui stimola la mente e lo Shen: GV-20 sta sopra come una porta verso il Cielo, i taoisti infatti lo chiamavano Porta del Cielo dalla quale entra la yuan qi.

GV-23 shangxing, stella superiore
GV-24 shenting, cortile dello Shen


GV-23 shangxing si trova a 4 cun davanti a GV-20 baihui, a 1 cun sopra l'attaccatura dei capelli. GV-24 shenting è subito sotto di 0,5 cun.
Entrambi i punti possono essere utilizzati nel trattamento per liberare il naso e favorire la respirazione, nei casi di rinite, congestione, rinorrea e starnuti, soprattutto nei casi dove è necessario dissolvere l'Umidità. Liberare la respirazione è importante per lo scorrimento libero del Qi.
GV-24 Shenting  è utile anche per la discesa del Qi e dello Yang nei casi in cui il Fuoco di Fegato è accompagnato da ansia, sindromi depressive ed emozionali che coinvolgono il sistema Cuore, il trattamento quindi dovrà intervenire per calmare lo Shen. E' interessante notare (e il Maciocia lo ricorda in più di una occasione nei suoi testi) il nome di questo punto: il cortile nelle case cinesi era un luogo estremamente importante perché l'ospite ne veniva accolto ed aveva il primo contatto e l'impressione sulla casa, quindi il Cortile dello Shen significa che è la porta di accesso allo Shen.  

GV-26 renzhong, centro dell'uomo

Si trova al centro del solco nasolabiale, punto di riunione dei meridiani di Stomaco e Grosso Intestino.  Il massaggio della zona stimola la salivazione comprendendo anche il punto GV-27 duiduan situato nella estremità inferiore del solco nasolabiale. Favorisce la circolazione dei liquidi nel Riscaldatore Superiore. Nei manuali di agopuntura viene indicato anche per i dolori lombari e per ristabilire la coscienza.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu