Le fasce del braccio - SaluteMigliore

info@salutemigliore.it
Vai ai contenuti

Le fasce del braccio

I MERIDIANI MIOFASCIALI
Fascia posteriore superficiale del braccio
Figura tratta da T. W. Myers Meridiani Miofasciali

Questo meridiano miofasciale, posteriore superficiale del braccio, inizia con le inserzioni del trapezio sull'occipite fino al processo spinoso della 12° vertebra dorsale, quindi converge verso la scapola, l'acromion ed il terzo laterale della calvicola. Quindi la fascia continua col deltoide le cui fibre con quelle del trapezio convergono sul tubercolo del deltoide. Continua giù coi legamenti inferiori fino all'epicondilo dell'omero, quindi verso il tendine estensore raggiunge il retinacolo dorsale, i carpali e le dita.

Questo meridiano miofasciale, anteriore superficiale del braccio, inizia con numerose inserzioni del grande pettorale sulla clavicola in giù verso le costole, questo muscolo va dai processi spinosi del basso torace alla cresta iliaca quindi la fascia include il grande rotondo sul bordo laterale della scapola. La fascia muscolare prosegue sulla linea media omerale verso il setto intermuscolare mediale per poi comprendere i flessori e gli estensori del braccio. Quindi attraversa il tunnel carpale per ampliarsi sul lato palmare delle dita.

Fascia anteriore superficiale del braccio
Figura tratta da T. W. Myers Meridiani Miofasciali
Fascia posteriore profonda del braccio
Figura tratta da T. W. Myers Meridiani Miofasciali

Questo meridiano miofasciale, profondo posteriore del braccio, inizia dai processi spinosi delle vertebre cervicali quindi continua in giù coi muscoli romboidi e gli elevatori della scapola, poi coinvolge l'infraspinato e tre muscoli rotatori della cuffia (piccolo rotondo, sovraspinato e sottoscapolare). Raggiunge l'omero ed il tricipite brachiale che ci porta giù fino al gomito per poi proseguire a contatto col periostio dell'ulna fino ai muscoli ipotenari ed alla estremità del mignolo.

Questo meridiano miofasciale, anteriore profondo del braccio, inizia dalla 3° 4° e 5° costola col muscolo piccolo pettorale che è il principale supporto strutturale del braccio. Si aggancia al processo caracoideo e da qui continua verso il braccio attraverso il capo corto del bicipite brachiale ed il m. caracobrachiale, quindi si inseriscono sul radio e attraverso il periostio comprendono i legamenti radiali per proseguire coi muscoli tenari e raggiungere l'estremità del pollice.

Fascia anteriore profonda del braccio
Figura tratta da T. W. Myers Meridiani Miofasciali
Torna ai contenuti